Progetti

GOAL

 
Game fOr culturAL heritage

è un progetto realizzato nell’ambito del POR CAMPANIA FESR 2014-2020 Asse prioritario 1 “Ricerca e Formazione” Obiettivo Specifico 1.1. “Incremento dell’attività di Innovazione delle Imprese”.

Il riconoscimento del ruolo svolto dall’industria creativa del game da parte delle Istituzioni, l’apertura verso il settore videoludico le collaborazioni che stanno nascendo tra i Musei e le industrie creative sono indice di una nuova presa di coscienza di come i videogiochi siano strumenti di conoscenza del nostro patrimonio e che possano fare la differenza nella divulgazione della conoscenza.

 
 

L’obiettivo del progetto è quello di creare una esperienza didattica divertente e, allo stesso tempo, coinvolgente che si prolunghi nel tempo dentro e fuori la scuola. L’intento è quello di trasformare i giovani delle scuole da semplici spettatori passivi di un percorso museale chiuso in fruitori attivi e coinvolti, in grado (oggi) di interagire, giocare e scegliere i contenuti a cui accedere e (domani) di essere cittadini consapevoli e per i quali la conoscenza e la tutela del patrimonio culturale del proprio territorio è una occasione per migliorare la vita, e una opportunità di sviluppo economico e sociale insostituibile. Elemento caratterizzante del progetto GOAL è un efficace utilizzo delle tecnologie ICT quale mezzo per raggiungere finalità di diffusione della conoscenza con conseguente incremento della fruizione turistico culturale delle risorse di uno specifico territorio.

 
 

Il prototipo è stato realizzato nelll’ambito della partership tra il Consorzio Glossa e l’ ARCHEOPARCK Campi Flegrei quale prima applicazione del museo virtuale in corso di allestimento presso i Fondi di Baia-Bacoli(NA). La trama della narrazione si ispira alla Gigantomachia, la scalata dei giganti che solitamente si vuole avvenuta nei Campi Flegrei, con i titani scaraventati nel ventre della terra . Zeura, la giovane figlia di Zeus ed Era, viene inviata sulla Terra per ripristinare l’armonia tra i mondi, rimettere in pace gli uomini, gli dèi e i Titani. Solo la conoscenze riuscirà a ricomporre il conflitto. La conoscenza è l’elemento fondamentale per proteggere e custodire la cultura, la memoria e i luoghi che devono preservarla. Il gioco è destinato ai bambini della scuola primaria con età compresa tra i 7 e i 10 anni ed è fruibile sia attraverso il web che su piattaforma Android.

 
Guarda il video dimostrativo del prototipo >>>
 

Progetto realizzato con il contributo del Por Campania Fesr 2014-2020